Guerini: “Prematuro Merola bis”. Il sindaco lo corregge

Bologna, 21 apr. – Il Pd nazionale sospende il giudizio: per bocca del vicesegretario Lorenzo Guerini il partito non entra nella querelle in corso sotto le Due Torri sul Merola-bis. Il numero due di Matteo Renzi, ospite questa sera dell’inaugurazione della festa nazionale dell’Unità alla Montagnola, non dà certezze. “Credo sia prematuro in questo momento immaginare cosa succedera” il prossimo anno”, ha detto Guerini. “C’è tutto un lavoro che deve essere svolto e che deve vedere protagonista la realtà territoriale bolognese”.

 

Il sindaco prontamente ha ribattuto: “Nel 2016 succederà che continueremo a cambiare Bologna, la faremo ancora più bella e ne aumenteremo la reputazione nel mondo”. Inoltre, “finalmente”, aggiunge il sindaco al termine della inaugurazione della Festa dell’Unità, “avremo un sindaco che può completare l”opera e dare l’eredità ad una futura generazione che sta crescendo nella giunta e nel partito”.

Guerini non aveva invece dato molto peso alla classifica di gradimento del ”Sole 24 ore”, che colloca Merola alla posizione numero 98 in Italia. “Da quando il Milan è messo così male in classifica non guardo più le classifiche”, ha glissato scherzosamente il vicesegretario. Poi ha aggiunto: “Abbiamo davanti a noi un lavoro da fare qui a Bologna come in tante altre realtà. Lo dobbiamo fare con grande serenità”, con un percorso che coinvolga tutto il partito “valorizzando le esperienze che si stanno facendo e anche correggendole dove ci sarà da correggere”, ha concluso.

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.