Giovani e ribelli. Due libri raccontano due diverse vicende del secolo scorso

foto libri

Foto CC di Arianna Flacco

“Eros era uno di noi, forse uno dei più estremi nelle sue scelte e ha pagato per questo”. Così Marcello Baraghini, fondatore di Stampa Alternativa, racconta come ha conosciuto Eros Alesi, “un giovane ribelle dei primi anni ’70”, poeta beat, e come ha trovato e pubblicato la sua “sballata” scritta su un quaderno, intitolandola Che Puff. Il profumo del mondo (Stampa Alternativa, 64 pp., 1 euro).

Risale a una generazione prima un altro genere di ribellione giovanile, quella raccontata nelle pagine di Eravamo come voi. Storie di ragazzi che scelsero di resistere (Laterza, 257 pp., 20 euro), in cui Marco Rovelli, scrittore e musicista, racconta i “ragazzi partigiani“, a volte appena adolescenti, che scelsero la Resistenza guidati “dall’istinto, dalla necessità o dal caso”.

Baraghini e Rovelli sono stati ospiti dell’ultima puntata di Boulevard. Il fondatore di Stampa Alternativa ci ha dato alcune anticipazioni sulla quindicesima edizione del Festival di lettaratura resistente di Pitigliano, che quest’anno si svolgerà dal 9 all’11 settembre e si chiamerà “Riaprire il fuoco editoriale”, in omaggio a Luciano Bianciardi.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.