Giona: due canzoni dal vivo “Per tutti i giovani tristi”

giona

16 ott. – Per tutti i giovani tristi: più che un titolo, il disco d’esordio del trio napoletano GIONA (tutto maiuscolo, il nome deriva sia dal profeta biblico che dal Moby Dick) è uno slogan: ce l’ha confermato la band stessa che ieri è passata da Maps per un live, dopo avere suonato all’Arteria mercoledì. Alessio Forgione (già nei L’Amo) ha scritto e registrato tutti i pezzi dell’album, uscito a metà settembre per To Lose La Track, Fallo Dischi e Stop Records, e ha coinvolto quindi Michele Leo (basso) e Daniele Sarrubbi (batteria) per i live, con un tour cominciato proprio da Bologna, dopo una data zero che, ovviamente, non poteva che svolgersi a Napoli, una città di cui abbiamo parlato recentemente con James Senese. “Ha detto che tutto fa schifo tranne la sua musica? Siamo d’accordo con lui!” hanno esclamato i nostri ospiti, tra il serio e il faceto. Alessio, “il demiurgo della band”,  ha avuto un incontro ravvicinato con il fondatore dei Napoli Centrale: “Avevo fatto filone a scuola, in seconda superiore, e l’ho incontrato al supermercato. Gli ho chiesto l’autografo e lui ha praticamente fatto una riga sul foglio che gli avevo dato. Dopo un po’ mi ha richiamato e mi ha detto: ‘Portami le borse della spesa, va”, e l’ho accompagnato alla macchina”.

Senese ci aveva parlato di una Napoli difficile, ma comunque creativa, e abbiamo chiesto ai GIONA cosa ci sia di Napoli nelle loro canzoni: “Anche se non esplicitamente, raccontano la nostra città”, ci hanno detto, aggiungendo che i due lati – per semplificare – della metropoli sono uno il risvolto dell’altro e sono inseparabili. “C’è il problema della disoccupazione, dello scarso livello di istruzione, del rapporto tra Stato e anti-Stato: due livelli che si distinguono solo se si vive a mille chilometri di distanza dalla città. E comunque c’è la volontà che le cose rimangano così“, ha detto Alessio. Ci siamo anche fatti dire quali sono i dischi dell’isola deserta: Swans, George Harrison, Don Caballero, Rolling Stones e Morbid Angel. Capito, i GIONA?

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.