Gianluca Farinelli: la mobilità a piedi alla De Sica

15 Dic. – L’ospite di oggi di Fibre Rosse è Gianluca Farinelli che, “quasi per caso”, è diventato un nativo “Car Free”.

Gian Luca Farinelli è il direttore della Cineteca di Bologna dal 2000. Nel 1986 è l’ideatore assieme a Nicola Mazzanti de Il Cinema Ritrovato una manifestazione dedicata alla storia del cinema e all’attività delle cineteche che è oggi considerata tra le più prestigiose del settore. Per conto della Cineteca ha ideato e organizzato manifestazioni e rassegne tra cui spiccano tutte le edizioni di Sotto le stelle del cinema. Ha diretto la creazione della prima scuola italiana di restauro cinematografico L’Immagine Ritrovata, finanziata dall’Unione Europea, che ha consentito la nascita dell’omonimo laboratorio di restauro, attivo dal 1992, che oggi presta la sua opera ai maggiori archivi cinematografici del mondo e ha aperto recentemente due sedi a Hong Kong e a Parigi. Da allora viene riconosciuto internazionalmente come uno dei maggiori esperti di restauro cinematografico. Ha giocato un ruolo di primo piano nella creazione dell’Association des Cinémathèques Européennes e ha fatto parte di varie giurie internazionali.

Nel 1997 è stato insignito dallo Stato Francese del titolo di Chevalier des Arts et Lettres e nel 2008 dell’Ordre national du Mérite. Nel 2014 è stato decorato con il Silver Medallion al Telluride Film Festival.

Gianluca non ha mai rimpianto la scelta di una vita priva di un automobile affermando che “Si vive una sola volta! E quindi penso che valga la pena, in questa unica occasione che abbiamo, dare il meglio di noi. Nel meglio di noi c’è anche il non prendere un auto.

Vi aspettiamo la prossima settimana con un nuovo ospite Car Free, sempre qui su Fibre Rosse vite senz’auto.

 

farinelli_01

      FibreRosse_GianlucaFarinelli

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.