Giacomo Toni ad Area51

giacomo_toni

16 Dicembre – Giacomo Toni è un bizzarro compositore pianista e cantante proveniente da Forlì. Come leader della ‘900 Band (Marcello Jandù Detti – trombone, Alfredo Nuti Dal Portone – chitarre, Roberto Villa – contrabbasso, Gianni Perinelli- sax e Marco Frattini – batteria) ha all’attivo tre album, Giacomo Toni & Novecento Band (2006), Metropoli (2008) e Hotel nord est (2010), tutti autoprodotti ed in collaborazione con la libera associazione teatrale Gli Incauti.
Da lì in poi, come un nostro cugino qualunque, avrebbe fatto “questo e quello“, tra partecipazioni eccelllenti, riconoscimenti vari e aperture di tutto rispetto (Raphael Gualazzi, Edoardo Bennato, Francesco Baccini e John De Leo): dal 2011 ha inziato un tour tributo a Paolo Conte insieme all’artista Lorenzo Kruger (frontman dei Nobraino) formando un duo dal nome Gli Scontati; nella primavera del 2013 è uscito il disco Musica per autoambulanze (MArteLabel)e nello stesso anno il singolo “Come una specie di mezzo matto“; il 28 maggio 2014 è stato ospite della trasmissione L’Indi(e)anata“ sulla webradio di RTL, il 26 luglio dello stesso anno è stato tra gli ospiti de “Il Tenco Ascolta“ e dopo un paio di mesi viene invitato per “Backstage“, l’evento inaugurale delle Targhe Tenco 2014 e successivamente viene pubblicato il videoclip di “Mi ami?“, personale rivisitazione dello storico brano dei CCCP.

Come già accaduto qui in radio un paio di anni fa in occasione di una puntata di Maps, il nostro ospite ci fornisce un saggio di “Piano Punk Cabaret“, marchio di fabbrica permormativo e concettuale basato su brani ora seri ora comici, dal quale è scaturito il recente bizzarro 45 GIRI, uscito in edizione limitata iper la label L’Amor mio non muore: sul Lato A troviamo il brano di lancio dal titolo “Ho perso la testa” che da nome e cognome a tutto il progetto mentre sul Lato B una irriverente “Codone lo sbirro”. Un lavoro registrato in presa diretta su otto piste, missaggio in mono, lacca in mono con un approccio punk, sporco e imperfetto in cui L’essenziale é catturare l’attimo come quando si è sopra ad un palco.
In studio Madesi cerca di decifrarne i continui e i ridondanti giochi di parole.

Videoclip “Ho perso la testa“:

http://www.radiocittadelcapo.it/programmi/area-51/

http://areablog51.wordpress.com/

https://www.facebook.com/area51ILprogrammaradiofonico

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.