Future Film Festival: alieni di tutti i mondi unitevi!

i racconti dellorso

Bologna, 23 apr –  La città ospiterà dal 3 all’8 maggio la diciottesima edizione del primo e più importante evento (in Italia) dedicato alle nuove tecnologie applicate all’animazione e al cinema, ai videogame e ai new media.

Il Future Film Festival diventa maggiorenne e si vuole occupare di una cosa seria e molto attuale: l‘accoglienza. Dunque benvenuti alieni, invasori ed extraterrestri!  “Welcome Aliens” è il tema d’indagine che intitola la rassegna.

L’invasione aliena si manifesterà in via Riva di Reno, nella zona della Cineteca, nel tardo pomeriggio di martedì 3 maggio, per poi allargarsi a macchia d’olio in città, dove sono pronti i molteplici luoghi di accoglienza.

In via Don Minzoni, al Mambo, sono previsti i primi segnali attorno alle 18:30 con l’inaugurazione della mostra Manga Hokusai Manga, che proseguirà dopo il festival fino al 22 maggio.

Proprio ai manga (in omaggio ai 150 anni di rapporti tra Italia e Giappone) sarà dedicata la serata d’apertura, con la proiezione al Cinema Lumière (ore 21 in anteprima italiana) di Miss Hokusai, il nuovo film animato di Keiichi Hara, che dà il via al concorso lungometraggi: proposte giapponesi, francesi, statunitensi e spagnole. A rappresentare l’Italia Samuele Sestrieri e Olmo Amato, due autori esordienti e giovanissimi che grazie al crowdfounding hanno realizzato The Bear Tales (I racconti dell’orso), in programma venerdì 6 maggio alle 18:00. 

In via Azzo Gardino le due sale del Lumière Mastroianni e Scorsese si divideranno i tanti film fuori concorso e i cinque titoli di culto che danno forma al focus “Welcome Aliens”,  tra i quali impossibile non citare Mars Attacks di Tim Burton (in programma il 3 maggio alle 18:00) e La Cosa di John Carpenter (il 7 maggio alle 14:00).

Piazzetta Pasolini sarà lo scenario del Future Film Short: 100 cortometraggi da tutto il mondo per vedere il meglio delle tecniche di animazione tradizionali e innovative, dal drawings (il disegno animato) alla stop-motion, dalla flash animation alla computer grafica 3D. Oltre ai Premi di Giuria e Pubblico quest’anno ci sarà anche il Premio del Pubblico On-line (36 corti sono già visibili sul sito www.futurefilmfestival.org).

Il programma, come nelle precedenti edizioni, è curato da Giulietta Fara e Oscar Cosulich e non finisce qui: è ricchissimo e le proposte sono molteplici e rivolte a tutti, adulti e bambini.

Per gli affezionati alle suggestioni horror-splatter in stile Sam Raimi c’è un italiana tra le follie notturne: Alienween di Federico Sfascia in programma il 6 maggio alle 22:30.

Dagli anni ’80 lo stesso giorno  si salta nel tempo: nei ’60 per festeggiare il cinquantesimo anniversario del primo episodio con lo Star Trek Day e poi nel presente e futuro prossimo con lo Youtuber Day, per capire come e quanto il cinema e le serie tv sono arrivate al tubo e viceversa.

Per bambini e i ragazzi dai 6 ai 12 anni c’è Future Film Kids: si tratta di un programma di proiezioni e laboratori creativi per piccoli cineasti e piccoli Jedi appassionati e da appassionare al cinema, anche attraverso i matinée per le scuole (per gli insegnanti interessati il numero è 051,2960672).

In via Paolo Nanni, con una particolare attenzione al rapporto tra tecnologia ed educazione, il 5 maggio l’OpificioGolinelli ospiterà ExpoPixel, con la presentazione di una rivoluzionaria novità: le Google Spotlight Stories, cortometraggi immersivi brevi ed intensi con l’innovativa visione di immagini a 360 gradi. Scott Stafford di Pixar sarà ospite della giornata.

E poi Piazza Nettuno (Biblioteca Sala Borsa), via dell’Indipendenza (la Velostazione Dynamo), via delle Lame (Bottega Finzioni), via Guerrazzi (Spazio&), via Belle Arti (Accademia) e via di Corticella (Ecipar Bologna) si stanno preparando alla fantastica invasione.

Benvenuti Alieni dunque e largo agli incontri fra razze diverse, come quello tra il Faraone padre di Tutankhamon (con l’enorme testa di alieno) e la ragazza terrestre Nefertiti, immaginato dall’artista Luigi Presicce per l’immagine del manifesto.

faraone e nefertiti

Per info e acquisto on-line dei biglietti: www.futurefilmfestival.org

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.