Fuoco nella palazzina Acer. In via Polese sei intossicati

via polese acer incendio 1Bologna, 19 gen. – Fuoco, fiamme, tanto fumo e tanta paura: si sono risvegliati così, questa mattina, gli inquilini della palazzina Acer di due piani (più mansarda) che si affaccia su via Polese 11 all’incrocio, piccola strada del centro di Bologna parallela a via Marconi.

Poco dopo le 9 la via (che è proprio all’incrocio con via Leopardi) è stata invasa dai mezzi dei pompieri (quattro, di cui una autoscala), un’ambulanza seguita da un’auto medica e da varie volanti della Polizia. L’allarme era partito poco prima: uscendo di casa, il signor Stefano Ravarino si è trovato davanti un muro di fumo denso e nero e poi le fiamme sprigionatesi nel cortile interno della palazzina dov’erano sistemati alcuni mobili e materiali provenienti da uno degli appartamenti, in attesa di ristrutturazione (alcuni di questi erano destinati ai rifiuti). Il fumo, racconta l’agenzia Dire, ci ha messo un attimo a salire ai piani alti. I Vigili del fuoco sono arrivati di corsa, a sirene spiegate, risalendo anche in senso contrario via Polese: sono entrati nell’edificio indossando bombole e caschi e mettendo in sicurezza la zona da cui si erano sprigionate le fiamme. Un vigile del fuoco è uscito tenendo in braccio una bimba di quattro anni avvolta nelle coperte; stessa scena con un”anziana signora del primo piano. Sei gli intossicati.

In tutto la palazzina conta sei appartamenti di cui solo cinque abitati, per un totale di una dozzina di residenti. Verso le 10 la situazione era già tornata tranquilla. Le cause dell’incendio sono ancora da appurare. Tra gli inquilini c’è chi parla di corto circuito.

via polese acer incendio 2

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.