Ex Fuoriluogo, tutti assolti: “Il fatto non sussiste”

Bologna, 10 mag. – Tutti assolti i 14 anarchici dell’ex circolo Fuoriluogo. La Corte D’Appello ha infatti confermato le assoluzioni già ottenute in primo grado perchè “il fatto non sussiste”.  Le motivazioni saranno depositate entro 90 giorni e a quel punto la Procura deciderà se proporre ricorso in Cassazione.

Sequestrato nel 2011, a una ventina di membri del circolo di via San Vitale  venne contestata l’associazione a delinquere, ma poi furono assolti perché il fatto non sussiste. La Procura aveva così impugnato la sentenza per 14 persone.

Il procuratore generale Giancarlo Di Ruggiero aveva chiesto la condanna a tre anni e tre mesi per tre anarchici, considerati i promotori dell’associazione, e a un anno e tre mesi per altri cinque. Per gli altri sei era stata chiesta invece la conferma delle assoluzioni. I giudici però hanno assolto tutti.

«Esprimiamo soddisfazione per l’ulteriore risultato positivo dell’appello», dice l’avvocato Ettore Grenci, difensore degli imputati insieme agli avvocati Simone Trombetti, Roberto Filocamo e Danilo Camplese. «E’ andata come ci aspettavamo», commenta l’avvocato Trombetti.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.