Emmanuelle Sigal: una globetrotter-chansonnière dal vivo

emmanuellesigal

10 nov. – Francese, nata e vissuta a Tel Aviv per un po’, per un altro po’ a Parigi, poi ancora Berlino, Bolzano e Venezia: ora Emmanuelle Sigal vive a Bologna ed è venuta la scorsa settimana a Maps per presentare il suo album d’esordio, Songs from the Underground, prodotto da Francesco Giampaoli dei Sacri Cuori e inciso con la band che abbiamo spesso ospitato nei nostri studi. L’album, uscito per la Brutture Moderne, l’etichetta di Giampaoli, è ispirato a Memorie del sottosuolo di Dostoevskji: una raccolta di canzoni che si muovono tra il cantautorato, lo swing e il manouche, senza fermarsi su un genere unico. Ma del resto Emmanuelle non vuole definirsi una musicista: “Così posso permettermi di fare quello che voglio: in fondo vengo da posti diversi ed è bello mischiare i generi”. Nel suo lavoro di cameriera le facce degli avventori l’hanno ispirata indirettamente per questi brani: una delle tracce del disco è stata suonata nei nostri studi, in versione chitarra e voce; l’altra che trovate qua sotto, invece, è un inedito senza titolo.

“Da piccola avevo chiesto ai miei di suonare il piano e loro… mi hanno messo di fronte a un organo“, ha raccontato la nostra ospite, illustrandoci il suo passato musicale. “Ho imparato a suonare la chitarra mentre ero a Bolzano e poi ho buttato giù queste canzoni, come se fossero un disegno preparatorio per un dipinto“, a cui hanno contribuito appunto i Sacro Cuori. “Le canzoni per me sono uno specchio, un modo per capire dove sono. Ma lascio le interpretazioni aperte, affinché ognuno possa sentirsi libero quando le ascolta. E la loro spontaneità si riflette anche nelle lingue che uso per cantare: inglese, francese e… ora ci provo anche con l’italiano, anche se il disco è per lo più in inglese, perché è la lingua che ho usato di più negli ultimi anni.” Una passione per le lingue che Emmanuelle ama esercitare anche traducendo canzoni di altre autori: uno su tutti, Paolo Conte, per cui la nostra ospite ha una vera e propria passione.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.