Dopo la batosta elettorale Civati riparte da Bologna

Pippo Civati nel 2014, prima di lasciare il Pd e fondare Possibile

8 mar. – “La nostra discussione riprende agli Stati generali di Possibile, che si terranno in forma di assemblea sabato 17 marzo, dalle ore 10, al Nuovo Nosadella di Bologna. Ci chiamiamo a raccolta per confrontarci su cosa è successo e per proporre di rilanciare la nostra azione, di andare avanti: continuando a lavorare per una sinistra nuova, finché non la troveremo e chiederemo alle persone che si sono avvicinate in questa campagna elettorale di far parte del gruppo dirigente. E ci apriremo al confronto con tutti, perché il risultato di domenica lo impone con forza”. Lo riferisce Possibile in una nota, riprendendo le posizioni del segretario del partito Giuseppe Civati.

Candidato in Liberi e Uguali, Civati non è riuscito a tornare in parlamento.

“Nel frattempo chiediamo ai nostri militanti di riunire i comitati di Possibile in tutta Italia – prosegue la nota – nella forma più aperta e cercando di coinvolgere chi in questi mesi si è avvicinato durante la campagna elettorale, anticipando questa discussione e chiedendo, per chi vorrà, di rilanciare la nostra azione anche a partire dalla necessità di raccogliere contributi esterni, continuare il dialogo con il territorio che non può interrompersi con le elezioni, e di aumentare le adesioni a Possibile con il tesseramento, con il rinnovo di chi è già iscritto e l’iscrizione di forze fresche”.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.