Dopo il grigio il muro di Xm24 si ricopre di scritte

xm24 scritte panoramica

Bologna, 18 mar. – Dopo le pennellate di Blu, il grigio che ha ricoperto Xm24 è stato spazzato via da una miriade di scritte. E’ successo ieri sera, durante la serata benefit per raccogliere fondi a favore dei tre attivisti denunciati per imbrattamento sabato scorso, durante le operazioni che hanno portato alla cancellazione dell’elefante giallo di via Zanardi.

Su facebook c’è chi prova a spiegare quanto successo: “Le opere di Blu che fino a ieri adornavano le pareti dei nostri stabili, erano un modo sintetico per esprimere ciò che avveniva e ancora avviene a riparo di quegli edifici: memoria, antifascismo militante, antisessismo e antirazzismo, controcultura, conflitto. Le opere di Blu come di altri artisti non sono mai state solo un cazzo di bel disegnetto. Ed espropriarle del contesto di quei luoghi è solo un legal-washing per renderle appetibili, senza sporcarsi la coscienza. A quelle persone forniamo un compendio in versione estesa, forse meno bello, ma altrettanto significativo”.

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.