Donna trovata morta sotto il ponte di via Libia

ponte via libia bolognaBologna, 12 nov. – Il cadavere di una donna è stato trovato in mattinata sui binari ferroviari sotto il ponte di via Libia a Bologna, nella prima periferia della città. I primi accertamenti sul corpo sembrerebbero escludere che sia stata travolta da un treno. Potrebbe essere quindi morta cadendo dal ponte.

La vittima è una 50enne romena, il cui corpo è stato trovato sui binari della linea convenzionale Bologna-Prato, che passa sotto il ponte. I primi accertamenti medico legali hanno confermato che il cadavere era integro, dunque non sarebbe stato investito da un treno. Le ipotesi al vaglio della Polfer sono che la donna si sia gettata, oppure sia stata buttata, dal ponte. A dare l’allarme è stato, poco dopo le 8, il macchinista di un convoglio in arrivo a Bologna. La linea è rimasta interrotta per circa mezz’ora, poi è stata riaperta su un solo binario. Per quanto riguarda i disagi alla circolazione, le Ferrovie segnalano la cancellazione di qualche regionale e ritardi fino a un massimo di 20 minuti sulla linea convenzionale Bologna-Prato e su quella Alta Velocità da e per Venezia, che per un tratto utilizza quel binario.

L’ipotesi prevalente, spiega l’agenzia Ansa, è quella del suicidio per la 50enne romena trovata morta in mattinata sui binari ferroviari sotto il ponte di via Libia a Bologna, nella prima periferia della città. Dell’episodio è stato avvisato il pm di turno Antonello Gustapane. (ANSA).

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.