Cosmo, uno stakanovista del pop

1-cosmo

14 dic. – Sabato Marco Bianchi, in arte Cosmo, arriva a Bologna per l’ultimo Murato del 2016, portando al Locomotiv Club un tour che sta andando bene… “contro ogni aspettativa”, ci ha detto il musicista ieri a Maps. “Fisiologicamente le prime fasi che seguono l’uscita di un disco e l’inizio di un tour sono le più intense, ma poi tutto un po’ scema: noi è un anno che siamo in giro e continuano ad aumentare le richieste e le presenze”: sin dalle prime anticipazioni de L’ultima festa, uscito ad aprile per 42 Records, c’è stata una forte attenzione nei confronti del musicista, che poi ha conquistato pubblico e critica mischiando pop, canzone italiana e suoni decisamente orientati alla house e alla techno.”Ho suonato io quasi tutte le batterie del disco, mi sono divertito a giocare con i suoni che avevo creato e, dal punto di vista dei testi, volevo essere capito: e poi, certo, volevo fare un disco in cassa dritta e l’ho fatto!”, ha raccontato Marco Bianchi ai nostri microfoni, parlando di un live con “bpm crescenti dall’inizio alla fine,  sorprese alla fine” e una gran voglia di ballare.

Nell’intervista che potete ascoltare qua sotto abbiamo parlato di mainstream e underground, indie e pop: “Cerco di esprimermi in un linguaggio pop quasi da sempre, sin dal lavoro con i Drink to Me”, ci ha detto Marco Bianchi, sottolineando come le distinzioni tra indie e pop è “un’invenzione ideologica, residuato degli anni ’90, un feticcio“, superate in molti Paesi e da molti artisti, da Kanye West a Diplo a Miley Cyrus. “Il mainstream classico, quello calato dall’alto, sta arrancando: si è affidato per anni ai talent e ha sfornato solo interpreti e pochi creativi. Si ritorna a quello che è un percorso più tradizionale, con la gavetta classica di tour e concerti, come me e altri musicisti come me”, ha continuato il nostro ospite, confessando di essere talmente abituato all’incertezza del mondo musicale da preoccuparsi prima di ogni data. E il riposo? “Non mi fermo mai, sono un lavoratore autonomo e devo sempre fare qualcosa”. Insomma, uno stakanovista del pop.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.