Consultorio Mit a rischio. La Regione rassicura: “Fondi entro due settimane”

11113063_941350455897856_3188663149052695530_nBologna, 15 mag. – La Regione rassicura il MIT (Movimento Identità Transessuale): il consultorio non chiuderà. “Entro due settimane – spiega Antonio Brambilla, responsabile per i servizi sanitari regionali – sarà approvata la delibera con la previsione di spesa per assicurare assistenza ai soggetti transessuali”. A quel punto l’Ausl avrà le risorse necessarie per rinnovare la convenzione, scaduta da mesi.

      brambilla

Ieri Porpora Marcasciano, presidente del MIT, aveva lanciato l’allarme ai nostri microfoni. La preoccupazione dell’associazione è nata dal mancato rinnovo della convenzione, che negli anni scorsi è sempre stata firmata entro gennaio. Quest’anno, il cambio della Giunta regionale ha causato dei ritardi nello stanziamento dei fondi per molte attività. I medici e il personale sanitario del consultorio lavorano ormai gratis da mesi. Ora, dopo le rassicurazioni da parte della Regione, si attende una rapida soluzione della questione. “Siamo molto felici e tranquilli – ha detto oggi la presidente del Mit – c’era molta apprensione tra i 980 utenti del consultorio. Troviamo conferma dell’impegno e del riconoscimento che la Regione dà al nostro servizio”.

      porpora

di Martina Nasso

mit 8

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.