Con l’abbonamento, via le scritte dai portici

fare mondi

Bologna 23 ott.  –  Centocinquanta euro all’anno per avere i muri dei propri portici puliti, sempre. L’idea, divenuta realtà, è frutto della collaborazione tra Far Mondi e il Comune di Bologna. Sottoscrivendo  “Abbonati ai portici”, la cooperativa si impegna a riverniciare e proteggere le pareti imbrattate, entro cinque giorni dalla segnalazione dei cittadini.

L’abbonamento annuale “costa davvero poco- assicura Alessandro Gabriele, presidente di FareMondi– 150 euro per l’intero condominio e aumenta di poco in base alle dimensioni delle pareti”. In questo modo ogni cittadino “contribuisce a fare la sua parte, perchè non spetta solo al Comune tenere puliti i portici”,  ha ricordato Matteo Lepore, assessore alla Promozione della città. I 44 chilometri di portici a Bologna appartengono a tutti. E la loro pulizia, come ha detto Irene Orzi, dirigente Aavid Thermalloy (gruppo multinazionale americano leader mondiale nel mercato di componenti per la gestione termica, attivo a Bologna da 50 anni) “è un valore culturale che deve essere condiviso dai cittadini”. In questo quadro si inseriscono le ”pennellate” del progetto “No Tag” del Comune che, nell”ultimo anno, hanno ripulito 7.500 metri quadrati di muri sugli edifici di sua proprietà. Anche i privati si sono dati da fare e, aiutati da Hera e Fare Mondi, hanno riqualificato 16.000 metri quadrati di pareti.

Pulizia anche nelle zone della Bolognina e Pilastro, dove Acer ha cancellato graffiti su 6.500 metri quadri di muri di immobili di sua proprietà. “Un totale di 30.000 metri quadrati- ha spiegato l’ assessore ai Lavori pubblici Riccardo Malagoli. I lavori proseguiranno fino a metà novembre. “Abbiamo consegnato due progetti alla Sovraintendenza per rendere più sicuri i portici con sistemi di illuminazione a led” (mappa dei lavori su http://goo.gl/fvppTQ). E in zona universitaria si mobilitano anche i residenti di via Petroni che, domenica mattina, puliranno e ritinteggeremo i muri, le serrande e gli arredi pubblici. L’acquisto delle vernici sarà completamente autofinanziato, per questo l’associazione Assopetroni  lancia un appello: “Contiamo in un piccolo contributo economico, che potrà essere versato direttamente sul posto”. Alle 13 ci sarà un buffet organizzato da commercianti e residenti.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.