Caserme Sani. Partono le demolizioni, ma l’area è sempre off-limits

caserma saniBologna, 1 lug. – Iniziano i lavori di demolizione degli edifici non storici dell’area della Caserma Sani. Entro tre mesi saranno abbattute 8 costruzioni sulle 26 presenti, tutte non vincolate dalla Soprintendenza e per la maggior parte pericolanti, ripuliti i restanti edifici e recintate le aree interne. L’area delle caserme, che si estende tra via Ferrarese e via Stalingrado per un totale di 108 mila metri quadrati, è di proprietà della Cassa deposito e prestiti.

 

Negli anni si sono susseguite sollecitazioni sia da parte del Comune di Bologna, sia da parte di associazioni e sindacati (Asia Usb), per mettere a disposizione della città i vari edifici. Nel 2013 l’assessore all’urbanistica Gabellini aveva annunciato “grosse novità entro pochi mesi” sull’utilizzo temporaneo delle Caserme. Nonostante le trattative avviate dalle istituzioni però, l’enorme area è però al momento ancora inutilizzata. Attualmente le Caserme sono presidiate da un servizio di vigilanza privata, mentre gli edifici sono stati murati per prevenire occupazioni.

 
“A inizio 2015 eravamo vicini ad un accordo che avrebbe aperto l’area, purtroppo le comunicazioni con la Cassa depositi e prestiti si sono interrotte per motivi che non conosciamo”, spiega Maria Iapichella, presidente di Casaralta che si muove, associazione che da tempo lavora per prendere in gestione una parte dell’area. “Da tempo abbiamo dato la disponibilità a curare 3 ettari di verde, siamo pronti a riprendere il confronto che speriamo porterà all’apertura della zona alla cittadinanza”, conclude Iapichella.

Aspettando che la situazione si sblocchi, da giovedì 2 luglio all’Urban Center di Bologna aprirà al pubblico (ore 17.30) la mostra “Figure Urbane. Progetti per l’ex caserma Sani a Bologna“, mostra degli studi e delle proposte progettuali dell’area a cura di Francesco Gulinello, docente del Dipartimento di Architettura dell’Università di Bologna. L’esposizione raccoglie una selezione di proposte progettuali per la trasformazione dell’area.

 

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.