“Caro Lucio ti scrivo”. Il film epistolare su Lucio Dalla

Caro_Lucio_ti_scrivo---Anna

Foto di Mauro Bastelli

24 feb. – Dall’1 all’8 marzo, in occasione della nascita e del quinto anniversario della scomparsa di Lucio Dalla, verrà proiettato in 108 sale cinematografiche di tutta Italia Caro Lucio ti scrivo, il film omaggio al grande cantautore diretto da Riccardo Marchesini e tratto dall’omonimo spettacolo teatrale di Cristiano Governa.

Ascolta l’intervista a Davide Marchesini, il regista del film.

      Riccardo Marchesini-Caro Lucio ti scrivo

 

Un film epistolare”, basato su delle lettere inviate a Lucio dai protagonisti di alcune sue canzoni, come Anna e Marco, Futura, Meri Luis e il “caro amico” de L’anno che verrà, per raccontargli che ne è stato delle loro vite da quando Lucio li ha persi di vista. Afferma Marchesini: “Non è il solito documentario sulla vita dell’artista, ma un film originale che usa le sue canzoni per raccontare qualcosa di noi. I brani che Lucio ci ha regalato, infatti, si presentano già in partenza come dei piccoli film perché includono personaggi, narrazioni e stacchi tra le scene”. Un’opera a episodi, come nella vecchia tradizione del cinema italiano, in cui ogni sezione corrisponde ad una lettera letta da voci di artisti d’eccezione come Ambra Angiolini, Alessandro Benvenuti, Piera Degli Esposti, Neri Marcorè, Ottavia Piccolo, Andrea Roncato e Grazia Verasani.

Protagonista del film, oltre alle canzoni, è Bologna insieme ai suoi portici e alla celebre casa di Lucio Dalla di via D’Azeglio che, dal 2 al 4 marzo, sarà riaperta al pubblico grazie al patrocinio della Fondazione Dalla.

Il film verrà proiettato in quasi tutte le città dell’Emilia Romagna e, a Bologna, nei cinema Odeon, Nosadella, The Space e UciMeridiana.

 Antonio Ciulla

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.