Cancellieri, “nessun problema” sul biotestamento

26 feb. – Parziale dietrofront del commissario Anna Maria Cancellieri sul biotestamento. “Sarà mio compito verificare la completezza giuridica degli atti” e, quindi, nel caso nessun veto all’introduzione del biotestamento. Smorza le polemiche Cancellieri dopo le dichiarazioni di Andrea De Maria, segretario provinciale del pd, che aveva attaccato il commissario, colpevole di non avere alcuna fretta di realizzare il provvedimento sul testamento biologico.

“Non condivido questa scelta”, aveva detto De Maria, “su questo c’era un voto già assunto, è un provvedimento che richiedevano molti cittadini di Bologna e si trattava solo di mettere in campo provvedimenti di tipo tecnico amministrativo”. De Maria aveva anche ripetuto che il commissario deve restare in città il meno possibile, “per sua natura”.

Nella querelle entra anche la rete laica che, per bocca di Maurizio Cecconi, chiede alle forze politiche di non usare il testamento biologico “per fare una battaglia sulla permanenza del commissario Cancellieri”.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.