Bruxelles. Il Comune chiama un presidio in piazza

bruxelles1

Bologna 22 mar.- Un presidio di solidarietà, dopo gli attentati terroristici di Bruxelles, in piazza del Nettuno per mercoledì 23 marzo, alle 18.30. Il comune di Bologna chiama la cittadinanza a raccolta ed è direttamente il sindaco Virginio Merola a dire, tramite una nota: ” Ancora una volta siamo di fronte ad una violenza assurda, che colpisce cittadini inermi. Si colpisce il simbolo dell’Europa che ha fatto degli ideali di pace, democrazia e convivenza le basi della propria costruzione”.  Anche dopo i fatti di Parigi del 13 novembre scorso il sindaco aveva chiamato un presidio che era stato molto partecipato all’interno del chiostro di palazzo d’Accursio.

Oltre a quella della Città metropolitana ci sono già diverse adesioni di sindacati e associazioni a dimostrazione dello spirito unitario che ha accolto l’invito dell’amministrazione. Hanno aderito i sindacati confederali Cgil-Cisl e Uil, l’Arci, l’Anpi, Libera, Emergency e anche le forze politiche come Pd, Sinistra per i beni Comuni, Sel Emilia Romagna e anche Coalizione Civica Bologna.

Da oggi pomeriggio e per tutta la giornata di domani la bandiera del Comune di Bologna sarà issata a mezz’asta, e così pure succederà nell’assemblea regionale, che assieme alla giunta aderirà al presidio di domani.

bruxelles2

foto di Gabriele Annichiarico da Bruxelles

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.