Bologna. Scissione nel gruppo di Sel in Consiglio comunale

Bologna, 27 nov. – La scissione del gruppo “Con Amelia per Bologna con Vendola”, che negli ultimi quattro anni ha rappresentato Sel tra i banchi del Comune di Bologna, ora è messa nero su bianco: la capogruppo Cathy La Torre e l’indipendente Mirco Pieralisi, infatti, hanno formalizzato la richiesta di dar vita ad una formazione a se stante che prenderà il nome di “Sinistra italiana-Sel“, sulla scia dell’esperienza che a livello nazionale sta vedendo la convergenza di vendoliani e fuoriusciti dal Pd.
Già ieri, sul tema People mover, La Torre e Pieralisi avevano firmato da soli una nota mentre gli altri due componenti del gruppo, Lorenzo Cipriani e Lorenzo Sazzini, a loro volta si erano mossi per conto proprio anche se per intervenire sullo stesso tema. Una spaccatura che fotografa le divisioni emerse tra i vendoliani gia” da qualche tempo, tanto che La Torre e Pieralisi in più occasioni avevano chiarito l’intenzione di rompere l’alleanza con il Pd. Oggi un deciso passo avanti arriva con la richiesta di costituire un nuovo gruppo: la lettera è indirizzata al sindaco Virginio Merola, alla presidente del Consiglio comunale Simona Lembi e agli altri capigruppo. La nascita del nuovo gruppo viene descritta come “espressione di un partito presente in uno dei due rami del Parlamento”, scrivono La Torre e Pieralisi, che alla comunicazione allegano l’autorizzazione all’utilizzo della denominazione “Sinistra italiana-Sel”, firmata da Arturo Scotto (capogruppo vendoliano alla Camera) in favore di La Torre. Entro dieci giorni La Torre e Pieralisi comunicheranno chi dei due fara” il presidente del nuovo gruppo. Intanto Lucia Borgonzoni, commissaria della Lega nord sotto le Due torri, commenta cosi” la novita”: “La maggioranza in consiglio perde pezzi”.

(DIRE)

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.