Bologna città transgender, a giugno il 6° Consiglio europeo

Bologna 21 apr. – Bologna ospiterà il 6° Consiglio europeo transgender, per tre giorni di workshop, tavole rotonde, appuntamenti, plenarie a tematica trans. Il meeting, organizzato dal Mit, il Movimento di identità transessuale, e dal network europeo Tgeu che unisce 72 associazioni di 37 paesi europei, prevede la presenza di relatori internazionali, il patrocinio del Consiglio d’Europa e dell’Ufficio nazionale contro le discriminazioni. Attesi funzionari dell’Onu e dell’Ue. Il Consiglio rappresenta la più importante manifestazione istituzionale trans al mondo e sarà in programma dal 2 al 5 giugno, a Palazzo d’Accursio e Palazzo Re Enzo.

“E’ un appuntamento importante per la città, che si è sempre caratterizzata e continua a volersi caratterizzare su questi temi – ha detto l’assessore alla Promozione della città, Matteo Lepore – E’ un evento importante a livello internazionale, e noi ci siamo messi a disposizione perché pensiamo che sia l’occasione per avere qui persone che si occupano di temi importanti. C’è quindi un sostegno istituzionale, politico e culturale che vogliamo portare avanti e raccontare nel miglior modo possibile”.

Porpora Marcasciano, presidente del Mit, ha spiegato che il Consiglio è “il più grande raduno di attivisti per i diritti umani e l’uguaglianza fra le persone transgender , sarà un laboratorio politico e culturale. Possiamo dire che Bologna sarà la città trans d’Europa. Saranno più di 300 i delegati da tutta l’Europa. Ringraziamo il Comune e Bologna Welcome che hanno capito l’importanza e la valenza istituzionale di questo incontro che punta a far cresce capacità e competenza in materia di advocacy e policy sia per i singoli che per le associazioni partecipanti e a far sviluppare e consolidare l’attivismo trans in Europa”.

“Attendiamo una risposta dalla presidente della Camera Laura Boldrini” afferma la vice presidente del Mit e consigliera comunale Sel, Cathy La Torre, confermata invece la presenza di Emily O’Reilly, ombudsman per i diritti umani al Consiglio europeo.

 

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.