Arrestato un minorenne dopo controlli antidroga a scuola

Bologna, 10 mar. – Un 17enne è stato arrestato in seguito a un controllo antidroga fatto a scuola dai carabinieri. Il minorenne è stato individuato da un cane antidroga dei militari all’interno delle scuole Manzoni, secondo quanto ha detto ai nostri microfoni la professoressa Giovanna Degli Esposti, preside dell’istituto privato di via Scipione dal Ferro. In seguito sono stati contattati i familiari del ragazzo e i carabinieri hanno proseguito le indagini, che hanno portato al ritrovamento di alcuni grammi di hascisc nel motorino del ragazzo parcheggiato fuori da scuola. In un secondo tempo, riferisce l’Ansa, è stata disposta una perquisizione a casa dello studente, dove è stato trovato un etto fra marijuana e hascisc. L’episodio fa parte di controlli periodici all’interno dell’istituto, spiega la coordinatrice didattica della scuola.
Oggi ci sono stati controlli antidroga anche all’istituto d’arte Isart e al Sabin, mentre due giorni fa la perquisizione nella sede di via Broccaindosso delle Laura Bassi aveva portato al ritrovamento di qualche grammo di marijuana in un bagno, suscitando le proteste di una madre per le perquisizioni con unità cinofile avvenute anche dentro le aule in orario di lezione.
“E’ sconcertante la reazione di qualche genitore al legittimo intervento dei Carabinieri. Mi chiedo: ma non si devono anche tutelare i diritti della stragrande maggioranza dei genitori, che giustamente non vogliono che nelle scuole circolino sostanze stupefacenti?”, aveva detto ieri il procuratore aggiunto Valter Giovannini.
Per il consigliere comunale di Sinistra Italiana Mirco Pieralisi, le perquisizioni antidroga dentro le scuole sono “un grave errore da parte di chi dovrebbe tutelare la sicurezza e la serenità delle alunni e delle alunne – si legge sul suo profilo Facebook -, perché è stato consentito alla polizia di entrare in classe durante la lezione senza che sussistesse nemmeno lontanamente un pericolo immediato per l’incolumità delle persone”.

“è noto io sia x depenalizzare, ma no per minori, giusti controlli in scuole”, ha scritto su Twitter l’assessore comunale alla Legalità Nadia Monti, rispondendo a un tweet che chiedeva: “@PDBologna @assessoremonti secondo voi,domani,adolescenti s drogeranno meno o la nasconderanno meglio?”.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.