Archiviato. L’obbligatorietà dell’azione penale in Valsusa


Bologna, 15 dic. – “Archiviato. L’obbligatorietà dell’azione penale in Valsusa” è un documentario che nasce dalla constatazione di come, in Valsusa, “gli illeciti commessi da agenti e funzionari di pubblica sicurezza ai danni di manifestanti o fermati, ampiamente documentati dai media, non determinino i medesimi esiti giudiziari di quelli commessi dai manifestanti”.

Traduzione: se agli attivisti No Tav è stato riservato un maxiprocesso con decine di condanne, sorte ben diversa è toccata agli agenti che in Val di Susa hanno operato nel corso degli anni e che hanno commesso violenze e violato la legge.

A pochissimo sono servite “decine di querele, denunce ed esposti per gli abusi compiuti dalle forze dell’ordine, anche gravemente lesivi dei diritti e dell’incolumità dei manifestanti”. Archiviato racconta tutto questo con documenti, testimonianze dettagliate, denunce circostanziate.

Il documentario sarà proiettato venerdì 16 dicembre a Vag61.

A Boulevard ne abbiamo parlato con l’avvocata Rosa Ugolini dell’Associazione Bianca Guidetti Serra.

      archiviato-rosa-ugolini-no-tav

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.