Anteprime, ospiti internazionali e Howe Gelb: torna il Biografilm Festival


Bologna, 13 giu. – Partirà domani con la proiezione di Whitney (GB, 2018) di Kevin MacDonald, film sulla storia di Whitney Houston, la 14esima edizione del Biografilm Festival, appuntamento irrinunciabile per gli amanti del cinema che ogni anno porta a Bologna fiction e documentari dedicati alle biografie e ai racconti di vita.

In programma dal 13 al 24 giugno 93 film di cui 79 anteprime nazionali, 19 anteprime europee e internazionali e 14 anteprime mondiali, dislocati in 9 sale cinematografiche (Le due sale del Lumiére, Arlecchino, Europa, Jolly, Medica Palace, Antoniano, Galliera e Orione).

“Quest’anno torna Edward Lachman, il più grande direttore della fotografia vivente, che ha lavorato con la giovane Coppola e recentemente è stato premiato a Cannes con il Pierre Angénieux ExcelLens in Cinematography” ha raccontato ai microfoni di Piper il direttore artistico del festival Andrea Romeo, e poi, tra i tanti ospiti ci saranno David Batty (My Generation, GB 2017), Camèlia Jordana (Due sotto il Burka e al festival con Le Brio) Carlos Saura (Renzo Piano: The Architect of Light), Adina Pintillie (Orso d’oro a Berlino con Touch me not) e Peter Greenway (The Greenway Alphabet).

Biografilm Festival conferma la doppia attitudine underground e mainstream allo stesso tempo, “grazie alla mia schizzofrenia, racconta Romeo, che mi porta a mettere insieme un film come Ocean’s 8 di Gary Ross prodotto dalla Warner e un piccolo film norvegese intimissimo come The Night di Steffan Strandberg oppure  il ritratto di Orson Welles con The Eyes of Orson Welles di Mark Cousins e al contempo il remake di Papillon di Micheal Noer.

ASCOLTA L’INTERVISTA COMPLETA A ANDREA ROMEO

Programma completo QUI.

ASCOLTA L’INTERVISTA A HOWE GELB

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.