Anche Merola si schiera contro Casapound: “restare vigili”

Virginio Merola contro la nuova sede di Casapound in via Guerrazzi. Il candidato del centrosinistra alle prossime elezioni invita la magistratura a verificare che l’organizzazione di estrema destra non faccia propaganda di stampo fascista.

Si’, dunque alla protesta dei centri sociali, purche’ non sfoci in atti di violenza. “Non vedo con piacere che si apra una struttura di questo tipo, chiedo che ci siano tutte le garanzie che non si faccia propaganda che la nostra Costituzione non permette, quindi un controllo adeguato”, ha detto il candidato questa mattina a Radio Tau. Per Merola “non c’e’ la liberta’ di opinione sul fascismo e sulla negazione dei campi di concentramento. Non c’e’ e non ci puo’ essere. Mi auguro non sia questa l’intenzione di Casapound, perche’ se c’e’ un’intenzione di questo tipo non ha cittadinanza a Bologna”.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.