Albero sul chiosco. L’edicolante: “Denunciamo da anni, il problema sono le radici”

Foto pubblicata su Facebook

Bologna, 31 lug. – Durante il violento nubifragio di sabato 28 luglio è caduto uno dei vecchi platani piantati in via Giuseppe Massarenti, dove l’arteria stradale incrocia via Rimesse. Un albero alto 30 metri, che è precipitato e si è abbattuto proprio sul chiosco dei gelati ‘’Ottagono’’, schiacciandolo completamente. Per il proprietario, Dino Testoni, 53 anni di cui oltre 30 spesi al numero 238 di via Massarenti, il problema è cominciato dieci anni quando nella zona iniziarono alcuni lavori pubblici importanti legati anche all’ammodernamento della linea ferroviaria dell’Alta Velocità.

Testoni dice di essere già da tempo “certo che l’albero sarebbe caduto”, tanto da aver “segnalato la cosa ai vigili urbani. Nessuno però si era accorto – denuncia – del fatto che il fusto sarà anche buono ma il problema è che le radici non ci sono”. Gli alberi, spiega infatti Testoni, sarebbero cresciuti su quella che lui definisce “terra di riporto”, ovvero un spazio di suolo insufficiente a far sviluppare le radici in profondità. E il terreno a disposizione degli alberi si sarebbe ridotto proprio a seguito dei lavori fatti negli ultimi anni, che avrebbero “schiacciato le radici vecchie” impedendo agli alberi “di far presa sul terreno”. Dalla costruzione della piattaforma per gli autobus, ai lavori di posizionamento della fibra ottica e dei tubi del gas, le radici degli alberi hanno avuto via via sempre meno spazio.

      Dino Testoni

Anche secondo Massimo Succi, edicolante di via Massarenti, però non sarebbe la prima volta che si verificano incidenti simili. Racconta Succi: “Qua cadono rami di continuo. Sono nove anni che ci lamentiamo della manutenzione degli alberi e loro (il Comune, ndr) rispondono che non hanno soldi. Noi facciamo le segnalazioni ma loro vogliono il numero dell’albero sennò non intervengono, poi viene chi si occupa della manutenzione del verde, dichiara che gli alberi sono sani ed ecco il risultato’’.

      Massimo Succi

In un’intervista rilasciata al Resto del Carlino, il Comune ha invece dichiarato che gli alberi sono sani e il platano in questione è stato sradicato dal forte vento di sabato scorso

Massimiliano Truce

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.